Con la Fase 2 dell’emergenza sanitaria, ripartono anche le dichiarazioni dei redditi 2020, con scadenza per il contribuente il 30 settembre. Ogni anno, si può scegliere di donare il 5 per mille delle proprie tasse per finalità di interesse sociale.

Fase 5… per mille. Ri-progettare il futuro

Con il tuo contributo, del tutto gratuito, del 5 per mille a Namasté cooperativa sociale puoi contribuire a  ri-progettare e sostenere le attività per le persone con fragilità  del prossimo futuro.

I fondi del 5 per mille infatti vengono erogati dallo Stato a distanza di diversi mesi dalla scelta del singolo contribuente. Pertanto la tua firma di oggi, serve per sostenere i servizi e i progetti sociali di domani. Quei servizi e progetti (abitativi, educativi, di cura e lavorativi) che abbiamo riorganizzato nell’emergenza e stiamo rimodulando per i prossimi mesi, quando – speriamo con l’emergenza Coronavirus alle spalle – dovremo attuarli secondo modalità nuove.

Indica il codice fiscale di Namasté nella tua dichiarazione dei redditi nel riquadro delle ONLUS e metti la tua firma

02906930165

Dubbi sul 5 per mille? Ecco che cosa c’è da sapere

Donare il 5 per mille non ha nessun costo aggiuntivo perché si tratta di una quota delle tasse che già paghi. Per donarlo basta compilare e firmare questo modulo per la destinazione in sede di dichiarazione dei redditi.

Il 5 per mille è la quota delle tasse dedicata alle finalità di interesse sociale ed è indipendente dalla scelta dell’8 per mille (per il sostegno allo Stato o alle confessioni religiose) e al 2 per mille (per i partiti politici). 

Tagged on: