BERGAMO Venerdì 21 giugno, alle 18.00, presso il nostro ONP Bistrò – padiglione 15 di via Borgo Palazzo 130, si terrà l’inaugurazione della mostra 

L’anima del femminile
di Franca Zucchinali

L’esposizione di opere di corpi femminili plasmati nell’argilla che traccia un percorso dalle nostre lontane antenate fino ai giorni nostri. Simboli, miti, realtà odierne, maternità e storie alla ricerca profonda dell’anima femminile.

L’artista Franca Zucchinali

Francesca Zucchinali, infermiera professionale dal 1971, ostetrica dal 1980, ha esperienza ospedaliera. Nel 1989 fonda con altre ostetriche l’associazione “Inanna“, diffondendo la cultura del parto naturale e del parto a domicilio per una demedicalizzazione della nascita. Nel 2005 è presidente dell’associazione “La casa delle donne“. Collabora con diversi consultori familiari, tra cui Mani di Scorta. Nel 2009 inizia a incontrare l’arte del modellare l’argilla, avvalendosi per la cottura a Raku del lavoro del ceramista Vanni Gritti. Ricercatrice di strumento di crescita di sé e del femminile.

La mostra

Le mie mani nell’argilla, nella terra, sono entrate quando ho deciso di cessare una parte importante della mia professione di ostetrica, “l’assistenza al parto”, ormai 10 anni fa. Questa decisione mi ha fatto sentire una mancanza, un vuoto, che mi ha attirato verso il modellare e mi ha sospinto inevitabilmente verso l’argilla. Le mie mani sono entrate nel corpo delle donne per tantissimi anni, nella terra delle donne e hanno sentito la potenza e la forza creatrice che ci è data. Il tocco, lo sguardo, la presenza che sostiene ed accompagna, donna con le donne nel passaggio del divenire madre, mi hanno preso per mano e portato alla ricerca di risposte alle molte domande che sorgono dinnanzi al mistero della nascita e del mettere al mondo.

La mostra è visitabile gratuitamente negli orari di apertura di ONP Bistrò.

Tagged on: