Anche il Polo di Treviolo è stata tappa del progetto GAP – Gruppi Artistici Popolari – di SuperBergamo. Venerdì 18 settembre, in scena nel cortile di via Arioli Dolci, Carolina Pasinetti e Tommaso Lando per uno spettacolo musicale dedicato agli abitanti degli appartamenti protetti e di Casa Oikos e ai frequentanti del Centro Diurno Integrato.

Per gli ospiti del Polo di Treviolo è stato un ritorno alla normalità, o quasi. Era da prima della pandemia che non si viveva un momento così spensierato. Lo spettacolo, infatti, è dedicato e offerto esclusivamente a chi frequenta il Polo: distanziati in cortile o affacciati alle finestre, è tornata la voglia di godere della cultura e dell’arte, anche in un luogo di cura.

Che cosa sono i Gruppi Artistici Popolari

Il progetto “GAP Gruppi di Artisti Popolari” ha lo scopo di sostenere localmente, durante tutto il periodo estivo, la cultura, le relazioni, l’economia e al contempo salvaguardare il tessuto sociale della realtà bergamasca.
Nello specifico, il progetto intende trasformare vie, quartieri e caseggiati, piuttosto che RSA e RSD, in zone vive e partecipanti, al fine di stimolare il tessuto sociale e attivare meccanismi virtuosi in cui i cittadini abbiano un ruolo proattivo durante la realizzazione delle attività. In particolare gli interventi realizzati presso le RSA e le RSD della Provincia sono volti alla condivisione in totale sicurezza di arte e spettacolo in quei luoghi che più di tutti hanno sperimentato (e tutt’ora sperimentano) isolamento e fragilità.

 Il video promozionale