La nostra scuola vuole essere la casa che aiuta i bambini a “diventare grandi”, attraverso esperienze che stimolano la naturale curiosità e il desiderio di apprendimento.

Gli obiettivi

Educhiamo ai valori del rispetto, della solidarietà tra le persone, della curiosità verso le cose della vita e della fiducia nel futuro. Crediamo sia necessario ricostruire principi di alleanza e fiducia reciproca.
Vogliamo educare al dialogo e allo stare in sistemi complessi e alla gestione buona dei conflitti. Il nostro obiettivo principale è la formazione della persona, favorendo le sue competenze relazionali, per preparare futuri leader positivi della società di domani. 

La vision

Il bambino è un individuo competente, autonomo, un esploratore e un ricercatore con una storia da rispettare e valorizzare. Il bambino entra a scuola con la sua famiglia che accogliamo, sosteniamo e accompagniamo.

Il metodo

La felicità è un modo di viaggiare e per noi un viaggio felice è quello alimentato dallo stupore, dalla meraviglia, dalla curiosità e dalla passione per le cose che si fanno.

Educare per campi di esperienza

Il nostro staff, educativo e formativo definisce l’esperienza:
una conoscenza acquisita nel tempo, direttamente dalle cose fatte e vissute, percepite dai sensi e dall’emotività, per mezzo della pratica, seguita dall’osservazione, dalla rielaborazione e sottoposta a verifica. L’apprendimento funziona bene quando i bambini esplorano, ragionano, progettano e si divertono.
Sappiamo che il metodo scientifico non è l’unico che porta alla conoscenza della realtà, crediamo e desideriamo sviluppare la conoscenza anche attraverso il corpo, i sensi e le varie forme artistiche.
Desideriamo insegnare ai bambini che sono parte di un mondo complesso, che va rispettato e nel quale vivere in armonia.

L’insegnante e l’educatore

Docenti ed educatori cercano le migliori strategie per sostenere il percorso di crescita dei bambini, condividendole con le famiglie.
L’insegnante della sezione è un riferimento significativo per il bambino, sia a livello educativo e relazionale che didattico, è il regista che sostiene il protagonismo dei bambini nei loro percorsi di apprendimento.
All’interno della scuola è presente una coordinatrice, ogni sezione è assegnata ad una insegnante di riferimento. È presente un’educatrice psicomotricista per la Scuola dell’Infanzia e insegnanti specializzati in scienze motorie, inglese e musica per la Scuola Primaria.
È presente anche del personale ausiliario per la cura degli ambienti e di sostegno alle insegnanti.

Una scuola aperta

Tra scuola e territorio esiste un legame molto forte al punto che i servizi educativo-scolastici costruiscono la propria identità anche grazie al territorio in cui sono collocati. Il quartiere di Valtesse è un territorio ricco di opportunità in grado di permettere ai nostri bambini ulteriori percorsi di apprendimento: la sua storia, i suoi legami sociali, i suoi bisogni e i suoi splendidi ambienti naturali.
Tutti i bambini hanno bisogno di natura.
I bambini dagli 0 agli 11 anni vivono con una predisposizione di apertura verso il mondo, attenti e sensibili ad ogni stimolazione che proviene dall’esterno, pertanto l’ambiente naturale e il contatto con la natura sono davvero uno spazio completo, stimolante e arricchente, nel quale costruire la nostra offerta formativa. Scegliamo l’idea di scuola aperta al territorio e diffusa che sceglie, anche nelle risorse esterne, una guida per gli apprendimenti dei bambini. Preziosa è la connessione con i luoghi della città di Bergamo che offrono esperienze significative di apprendimento come i musei, le biblioteche, o soggetti che promuovono in città o nella provincia esperienze formative laboratoriali su tematiche differenti. La Scuola dispone di un grande cortile polifunzionale, con attrezzature ad hoc, ed utilizza gli ambienti naturali che circondano la scuola, per i laboratori realizzati in natura.

La lingua inglese

Offriamo esperienze significative per l’apprendimento della lingua inglese, attraverso docenti specializzati. Gli studenti sono coinvolti in attività e laboratori pratici, attraverso metodi e luoghi (setting) che favoriscono la sperimentazione della lingua, come esperienza culturale oltre che linguistica. Questo approccio consente al bambino di avvicinarsi alla lingua straniera con facilità e naturalezza, attraverso l’esperienza (learning by doing).

Strumenti informatici

Educhiamo i bambini e i ragazzi ad un uso consapevole degli strumenti digitali e informatici.

Proposte per i genitori

Per i genitori proponiamo gratuitamente momenti di formazione e riflessione con il supporto di specialisti esterni e attiviamo, al bisogno, uno spazio di ascolto individuale e di coppia (servizio di counselling e consulenza pedagogica).

Una scuola inclusiva per bambini e ragazzi con disabilità, Dsa o disturbi comportamentali

Il nostro team educativo crede che prima di tutto sia il sistema educativo e scolastico a dover cambiare, a doversi interrogare sulle buone prassi, sul metodo di lavoro e sull’organizzazione delle proposte e degli spazi. Tutto deve iniziare da una “buona relazione” con il bambino e con la sua famiglia, di cui ci si vuole prendere cura, convinti che l’apprendimento possa avvenire solo in un contesto sereno in cui ci si senta accolti pienamente e non giudicati con le proprie risorse e i propri limiti.

Ci sono figure professionali formate ad hoc che coinvolgiamo per il sostegno del percorso formativo dei bambini e ragazzi.

Lo spazio è il terzo educatore

Nello spazio si cresce e si educa.

L’organizzazione degli spazi incide sulla qualità dell’apprendimento, al punto da considerarlo, come afferma il pedagogista Loris Malaguzzi, “terzo educatore” a fianco di insegnanti e famiglie.

Il tempo: gli orari

La scansione temporale della giornata scolastica e la sua organizzazione sono pensate come luoghi, spazi e tempi dell’esperienza.

La scuola è aperta da lunedì a venerdì dalle 7.30 alle 18.00.

Scuola dell’Infanzia

tempo pieno: 08.30-15.50.

Scuola Primaria

8.30-16.00.

• anticipo dalle 07.30 • posticipo fino alle 18.00

Oltre il tempo della scuola

  • Possibilità di partecipare all’English Camp
  • Cre – Centro Ricreativo Estivo nel mese di luglio
  • Numerose possibilità di esperienze extra scolastiche, sportive, artistiche e scientifiche
  • “Vacanze da grandi” in natura senza mamma e papà

Contatti

Via P. Ruggeri da Stabello, 32 – 24123 Bergamo (quartiere di Valtesse)
Telefono 035 576824
www.scuolasuorefrancescanebergamo.it

Coordinatrice: Lara Merelli
lara.merelli@coopnamaste.it – 328 3804952