La Dispensa Sociale è un nuovo progetto di economia circolare in Bergamasca.
L’idea è semplice e già attuata in diverse realtà: recuperare gli alimenti scartati dalla Grande Distribuzione Organizzata (eccedenze, prodotti prossimi alla scadenza, con qualche difetto al packaging e quindi non più commerciabili), ma ancora in buono stato, per ridistribuirli ad enti e istituzioni che si occupano di persone fragili con bisogni alimentari.
Il progetto della Dispensa Sociale ha un valore ambientale perché consente la drastica riduzione dei rifiuti dei punti vendita coinvolti; un valore economico dovuto all’abbattimento dei costi di smaltimento dei rifiuti; un valore sociale, grazie alla ridistribuzione degli alimenti alle persone indigenti.
Il progetto fa però un ulteriore passo avanti: a gestire il servizio saranno persone con disabilità affiancate da operatori ed educatori. L’attività di riciclo diventa quindi uno strumento educativo e d’inclusione. Tutto il servizio avviene rispettando le norme di sicurezza e igiene alimentare ed è dotato di strumenti e mezzi idonei per la raccolta, lo stoccaggio e la distribuzione dei prodotti recuperati.

La Dispensa Sociale è un progetto dei Lions Bergamo, in collaborazione con Namasté cooperativa sociale Last Minute Market.

 

Documentazione