CALCINATE A Calcinate, ha preso il via un progetto per il coinvolgimento dei minori del paese all’interno di una rete territoriale delle associazioni. Finalità: coinvolgere bambini e ragazzi delle scuole primaria e secondaria di primo grado, agganciandoli alle associazioni locali, per renderli sempre più parte attiva nel proprio tessuto sociale.
«È la prima volta che un progetto di questo tipo si rivolge ai minori per poi includere anche le fragilità – dichiara la coordinatrice del progetto, Lara Merelli, della cooperativa Namasté che si è aggiudicata il bando –, segno che il comune di Calcinate, che ha emesso il bando di assegnazione del progetto poi vinto e ridefinito nelle modalità di intervento da Namasté, ha voglia di investire per tutti i giovani».

Questo quanto riporta L’Eco di Bergamo del 1° aprile 2018. Qui l’intero articolo di giornale in pdf.

Il progetto

Il Comune di Calcinate e Namasté cooperativa sociale propongono quattro nuovi momenti educativi e aggregativi per bambini e adolescenti.

  • ABI: per bambini di 5 anni, è un’occasione per lo sviluppo affettivo, cognitivo, morale e sociale, che favorisce la creatività e l’immaginazione dei bambini, sia entro gli spazi della scuola, sia a contatto con il territorio e le occasioni che offre.
  • BIM BOOM BAM: per bambini dai 6 ai 10 anni, propone atelier artistici, mostre, uscite territoriali e un breve momento di spazio compiti.
  • SPAZIO GIRLS: per le ragazze della scuola secondaria di primo grado, prevede iniziative di aggregazione giovanile, trucco e parrucco, laboratori artistici cene/dopocene al femminile.
  • G-UP: per le ragazze e i ragazzi della scuola secondaria di primo grado, è uno spazio di aggregazione giovanile con momenti di incontro, proposte sportive, eventi sul territorio e molto altro.

Per maggiori informazioni e contatti clicca qui.

Tagged on: